Losartan aggiunto alla terapia con beta-bloccante per la dilatazione della radice aortica nella sindrome di Marfan

È stata valutata la tollerabilità e l'efficacia dell'uso sperimentale del bloccante del recettore della angiotensina II Losartan ( Lortaan ), aggiunto alla terapia con beta-bloccante per prevenire la progressione della dilatazione della radice aortica nei pazienti con... [Leggi]

Effetto antipertensivo di una combinazione a dose fissa di Losartan e Idroclorotiazide nei pazienti con ipertensione non-controllata

Il raggiungimento di un adeguato controllo della pressione arteriosa richiede spesso più di un farmaco antipertensivo.L’obiettivo di uno studio è stato quello di determinare se una formulazione a dose fissa di Losartan e Idroclorotiazide ( LOS/HCTZ; Hizaar /... [Leggi]

Alcuni sartani potrebbero essere associati a un aumentato rischio di cancro nei pazienti con diabete mellito

Una nuova analisi di pazienti sottoposti a terapia antipertensiva ha riacceso il dibattito riguardo al rischio di tumore associato all’impiego dei bloccanti del recettore dell’angiotensina II ( anche noti come sartani ).Nello studio di Chang CH et al ( JCO 2011 ), il... [Leggi]

Trattamento con Losartan versus Candesartan e mortalità tra i pazienti con insufficienza cardiaca

Si pensa che il beneficio dei bloccanti del recettore dell’angiotensina II ( sartani ) nello scompenso cardiaco sia un effetto di classe, ma nessuno studio randomizzato ha confrontato in modo diretto ( testa-a-testa ) i singoli sartani.Risultati da studi osservazionali... [Leggi]

Efficacia di Losartan rispetto a Propranololo nel ridurre la pressione portale nella malattia epatica cronica scompensata

Uno studio ha confrontato l'efficacia di Losartan ( Lortaan ), un antagonista del recettore della angiotensina II, con Propranololo ( Inderal ) sulla ipertensione portale nei pazienti con malattia epatica cronica scompensata.Un totale di 30 pazienti con cirrosi con punteggio... [Leggi]

Losartan migliora la disfunzione erettile nei pazienti con diabete mellito

L'attivazione del sistema renina-angiotensina locale a livello dei corpi cavernosi ha un ruolo importante nella patogenesi della disfunzione erettile nel diabete mellito.Uno studio primario aveva mostrato che il bloccante dei recettori della angiotensina di tipo 1 migliora la... [Leggi]

Uso a lungo termine dei bloccanti del recettore della angiotensina e rischio di cancro

L'associazione tra bloccanti del recettore della angiotensina ( sartani ) e tumore è controversa; le meta-analisi di studi randomizzati controllati e studi osservazionali forniscono risultati contrastanti.Uno studio ha determinato se i bloccanti del recettore della... [Leggi]

Losartan ed Enalapril comparabili nel ridurre la proteinuria nei bambini con sindrome di Alport

Una precedente analisi di sottogruppo di uno studio in doppio cieco di 12 settimane, ha dimostrato che Losartan ( Lortaan ) ha significativamente ridotto la proteinuria rispetto al placebo e ad Amlodipina ( Norvasc ), ed è stato ben tollerato nei bambini ( 1-17 anni ) con... [Leggi]

Effetti della terapia antipertensiva combinata con Losartan e Idroclorotiazide sul metabolismo del acido urico

Lo studio JOINT ( Jikei Optimal Anthihypertensive Treatment ) ha originariamente valutato l'effetto di una formulazione con dose fissa di Losartan ( 50 mg ) più 12.5 mg di Idroclorotiazide ( Hizaar / Hyzaar ) per raggiungere il miglior controllo della pressione arteriosa nei... [Leggi]

Effetto antiproteinurico additivo di Enalapril e Losartan nei bambini con sindrome emolitico-uremica

Gli Ace-inibitori o i bloccanti del recettore della angiotensina II di tipo 1 ( sartani ) riducono la proteinuria conseguente a sindrome emolitica uremica post-diarrea.Tuttavia, la proteinuria può persistere in alcuni pazienti. Nelle nefropatie diverse dalla sindrome... [Leggi]

FDA: nessun aumento del rischio di cancro con i sartani nel trattamento degli elevati livelli di pressione sanguigna

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha completato la revisione riguardo al potenziale rischio di tumore associato alla classe di farmaci conosciuti come antagonisti del recettore dell'angiotensina ( sartani ).L'FDA ha concluso che il trattamento con un sartano non aumenta il... [Leggi]

Multaq nel trattamento della fibrillazione atriale parossistica: modifica della scheda tecnica

L’antiaritmico Multaq ( Dronedarone ) trova indicazione nella riduzione del rischio di ospedalizzazione cardiovascolare nei pazienti con fibrillazione atriale parossistica o flutter atriale, con un recente episodio aritmico, e con fattori di rischio cardiovascolare ( età superiore a 70... [Leggi]

Sartani e rischio di cancro nei pazienti con diabete mellito di tipo 2

L'obiettivo di uno studio caso-controllo è stato quello di valutare il rischio di malignità nei pazienti diabetici che hanno ricevuto bloccanti del recettore dell'angiotensina ( sartani ).Un totale di 21.750 nuovi pazienti affetti da diabete mellito, che hanno... [Leggi]

Aliskiren: Novartis ha interrotto lo studio ALTITUDE

Novartis ha terminato lo studio randomizzato ALTITUDE in risposta ad un aumento degli eventi avversi tra i pazienti ad alto rischio che stavano assumendo Aliskiren ( Stati Uniti: Tekturna; Italia: Rasilez ), un inibitore diretto della renina, come terapia aggiuntiva ai farmaci... [Leggi]

Confronto tra sartani nella insufficienza cardiaca: Losartan associato a un più alto rischio di mortalità rispetto al Candesartan

Un confronto tra i bloccanti del recettore della angiotensina II ( ARB; sartani ) Candesartan e Losartan, nei pazienti con insufficienza cardiaca, ha mostrato che il Candesartan è associato a un minor rischio di mortalità a 1 e 5 anni.Gli antagonisti del recettore... [Leggi]

FDA sta indagando sul rischio cancro associato ai sartani, farmaci antipertensivi

Una meta-analisi che ha preso in esame diversi studi clinici ha indicato che gli antagonisti del recettore dell’angiotensina II, anche noti come sartani, possono essere associati a piccolo aumento del rischio di tumore.I sartani sono impiegati in pazienti con alti valori... [Leggi]

Multaq nella prevenzione della fibrillazione atriale

Multaq trova indicazione nei pazienti adulti clinicamente stabili con anamnesi di fibrillazione atriale oppure con fibrillazione atriale non-permanente in corso, per prevenire una recidiva aritmica o per diminuire la frequenza ventricolare.Ogni compressa di Multaq contiene 400 mg di... [Leggi]

I sartani associati a un aumento di cancro ?

In una meta-analisi, gli antagonisti del recettore dell’angiotensina II, anche noti come sartani, sono stati associati a rischio di sviluppo di tumori, con un significativo aumento del 25% del rischio di tumore polmonare.L’NNT ( numero di pazienti da trattare )... [Leggi]

Precoce scompenso cardiaco dopo IMA: gli elevati livelli di eritropoietina al basale predicono l’aumento della mortalità

Nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica, i livelli di eritropoietina risultano aumentati e correlati a una prognosi non-favorevole.Inoltre, i livelli di eritropoietina in questi pazienti mostrano una debole correlazione con i livelli di emoglobina.È stata... [Leggi]

I più bassi valori di emoglobina durante terapia antipertensiva sono associati a più alta incidenza di mortalità generale e di eventi cardiovascolari

L’importanza prognostica dell’emoglobina nei pazienti con ipertensione e ipertrofia ventricolare sinistra è controversa.I Ricercatori dello studio LIFE ( Losartan Intervention for End point reduction in hypertension ) hanno valutato il ruolo prognostico... [Leggi]

La copeptina è un forte biomarcatore prognostico nei pazienti con insufficienza cardiaca dopo un infarto miocardico acuto

Uno studio ha confrontato il valore prognostico di un nuovo e promettente marcatore, copeptina ( provasopressina C-terminale ), con il peptide natriuretico di tipo B ( BNP ) e con il frammento N-terminale di pro-BNP, sulla mortalità o su un endpoint cardiovascolare composito nei... [Leggi]

Aliskiren efficace quanto il Losartan nel ridurre la massa ventricolare sinistra nei pazienti con ipertensione e ipertrofia ventricolare sinistra

L’ipertrofia ventricolare sinistra, un marcatore di danno cardiaco, è associata a un aumento del rischio di morbilità e mortalità cardiovascolare, e gli inibitori del sistema renina-angiotensina-aldosterone possono ridurre la massa ventricolare sinistra in misura... [Leggi]

Diabete mellito di tipo 1: Enalapril e Losartan rallentano la progressione della retinopatia, ma non della nefropatia

La nefropatia e la retinopatia rimangono complicazioni importanti del diabete mellito di tipo 1, e non è chiaro se la loro progressione sia rallentata dalla somministrazione in fase precoce di farmaci che bloccano il sistema renina-angiotensina.Un totale di 285 pazienti... [Leggi]

Scompenso cardiaco, ridotta frazione d’eiezione e intolleranza agli Ace inibitori: una dose più elevata di Losartan riduce il tasso di mortalità

In uno studio clinico Losartan ( Cozaar; in Italia Lortaan ) 150 mg, somministrato una volta al giorno, ha ridotto in maniera significativa il rischio di mortalità o ricovero per insufficienza cardiaca rispetto al dosaggio più basso di 50 mg. Lo studio ha messo a confronto la... [Leggi]

Studio HEAAL: benefici degli alti dosaggi di Losertan sugli esiti clinici nei pazienti con insufficienza cardiaca

I bloccanti del recettore dell’angiotensina, anche noti come sartani, rappresentano trattamenti efficaci per pazienti con insufficienza cardiaca, ma la relazione tra la dose e gli esiti clinici non è stata valutata.I Ricercatori dello studio HEAAL hanno confrontato... [Leggi]

L’associazione tra Ace inibitori e sartani nell’analisi di 4 studi clinici: ONTARGET, VALIANT, Val-HeFT, CHARM-Added

Lo studio ONTARGET ( Ongoing Telmisartan Alone and in Combination with Ramipril Global Endpoint Trial ) ha importanti ricadute per la pratica clinica.Lo studio ONTARGET ha confermato che i bloccanti il recettore dell’angiontensina ( sartani ) non sono migliori degli Ace... [Leggi]

Blocco del sistema renina-angiotensina: tema ancora aperto

I tentativi per inibire direttamente la renina negli esseri umani si sono rivelati complessi.Aliskiren ( Rasilez, Tekturna ) è il primo inibitore diretto della renina ad entrare in commercio.Aliskiren è dotato di una biodisponibilità molto bassa ( tra... [Leggi]

Malattie rare ed interessamento cardiaco

Le malattie rare sono malattie ereditarie multisistemiche la cui diagnosi precoce appare spesso complessa a causa anche della compromissione di diversi organi ed apparati.Malattia di Pompe - La forma infantile della malattia di Pompe dovuta a deficit completo... [Leggi]

Ipertensione arteriosa: Aliskiren non offre vantaggi rispetto agli altri antipertensivi

Il trattamento dell’ipertensione arteriosa si basa sui farmaci antipertensivi di provata efficacia riguardo agli endpoint di morbidità e/o mortalità. Aliskiren ( Rasilez, Tekturna ) è il primo inibitore diretto della renina a raggiungere il mercato.... [Leggi]

I sartani rallentano la progressione della dilatazione della radice aortica nella sindrome di Marfan

L’allargamento progressivo della radice aortica, che porta alla dissezione, è la principale causa della morte prematura dei pazienti con sindrome di Marfan.Recenti dati di modelli murini della sindrome di Marfan stanno ad indicare che l’allargamento della... [Leggi]

Aliskiren associato a Losartan nel diabete di tipo 2 e nella nefropatia diabetica

La nefropatia diabetica è la principale causa della malattia renale terminale nei Paesi sviluppati.Ricercatori dello studio AVOID ( Aliskiren in the eValuation of prOteinuria In Diabetes ) hanno valutato gli effetti nefroprotettivi del duplice blocco del sistema... [Leggi]

Lercanidipina meglio tollerata rispetto agli altri calcioantagonisti diidropiridinici

Ricercatori della Nova Southeastern University negli Stati Uniti, hanno compiuto una revisione della letteratura riguardo all’efficacia, tollerabilità ed utilità d’impiego della Lercanidipina ( Zanedip ) nel trattamento dell’ipertensione... [Leggi]

Il Losartan aumenta la sensibilità all’insulina e migliora l’omeostasi del glucosio nei soggetti con nefropatia diabetica di tipo 2

Il trattamento con i più recenti bloccanti il recettore dell’angiotensina di tipo 1, noti anche come spartani, ha dimostrato di migliorare l’omeostasi del glucosio in condizioni di alterati... [Leggi]

Studio COURAGE: nessun beneficio del PCI sulla terapia medica ottimale nei pazienti con malattia coronarica stabile

Lo studio COURAGE ha valutato l’efficacia dell’intervento coronarico percutaneo ( PCI ) rispetto alla terapia medica ottimale tra i pazienti con malattia coronarica stabile. I pazienti sono stati... [Leggi]

Un polimorfismo nel gene della renina contribuisce alla variazione della pressione sanguigna negli individui di razza bianca

La renina è un enzima che catalizza la conversione dell’angiotensinogeno ad angiotensina 1. La variante all’allelica T in posizione -5312 entro una regione distale enhancer aumenta in vitro la trascrizione del gene della renina.Il test compiuto su 387... [Leggi]

Benefici del Losartan in un modello murino di Marfan

Losartan ( negli Usa :Cozaar; in Italia: Lortaan ) potrebbe avere un ruolo nella prevenzione delle complicanze cardiache potenzialmente fatali nei pazienti con malattia di Marfan. Ricercatori del... [Leggi]

Ipertensione essenziale lieve-moderata: maggiore efficacia antipertensiva del Candesartan 8mg rispetto al Losartan 50mg

Uno studio, compiuto da Ricercatori del Grenoble University Hospital ( Francia ), ha confrontato l’efficacia di Candesartan ( Acatand/Ratacand ) 8mg con quella di Losartan ( Cozaar/Lortaan ) 50mg, una volta... [Leggi]

Fibrillazione atriale parossistica isolata: efficacia della associazione Amiodarone e Perindopril o Losartan

Ricercatori cinesi hanno confrontato l’efficacia nel lungo periodo di bassi dosaggi dell’antiaritmico Amiodarone ( Cordarone ) associato al sartano Losartan ( Lortaan / Cozaar ) o all’Ace... [Leggi]

Candesartan riduce la pressione e la proteinuria nei pazienti in età pediatrica

I bloccanti del recettore dell’angiotensina II, Irbesartan ( Aprovel ) e Losartan ( Cozaar/Lortaan ), hanno dimostrato di ridurre la pressione sanguigna e la proteinuria nei pazienti in età... [Leggi]

Il ruolo dei sartani nella disfunzione ventricolare sinistra

Quasi 5 milioni di soggetti negli Usa soffrono di insufficienza cardiaca cronica.Gli Ace inibitori rappresentano la terapia standard per l’insufficienza cardiaca.Tuttavia il 10% dei... [Leggi]

L’Enalapril sopprime il rimodellamento ventricolare dopo infarto miocardico acuto in modo più efficiente rispetto al Losartan

Il rimodellamento ventricolare dopo infarto miocardico acuto è associato ad un’aumentata morbilità e mortalità. Lo studio ELITE II ha mostrato che il Losartan ( Cozaar ), un bloccante il recettore dell’angiotensina II, produce un beneficio sulla... [Leggi]

Sartani: quali indicazioni dallo studio VALUE ?

Un editoriale di Lars H Lindholm dell’Umea University ( Svezia ) ha cercato di rispondere al quesito: Valsartan treatment of hypertension – does VALUE add value? Lo studio VALUE ( Valsartan Antihypertensive Long-term Use Evaluation trial ) ha messo a... [Leggi]

La regressione dell’ipertrofia ventricolare sinistra durante terapia antipertensiva riduce la probabilità di eventi cardiovascolari maggiori

L’ipertrofia ventricolare sinistra evidenziata mediante ECG rappresenta un predittore significativo di morbidità e di mortalità cardiovascolare.I Ricercatori dello studio LIFE hanno... [Leggi]

Interazioni tra succo di pompelmo e farmaci cardiovascolari

Il succo di pompelmo può alterare la farmacocinetica di diversi farmaci mediante differenti meccanismi.Numerosi farmaci cardiovascolari possono interagire con il succo di... [Leggi]

Il Losartan previene l’ictus nei pazienti con ipertensione ed ipertrofia ventricolare sinistra

L’FDA ha approvato una nuova indicazione per il Losartan ( in Usa :Cozaar ; in Italia : Lortaan , Losaprex , Neo-Lotan ): prevenzione dell’ictus nei pazienti con ipertensione ed ipertrofia ventricolare sinistra. L’approvazione è... [Leggi]

Il Losartan riduce l’escrezione urinaria di albumina nei pazienti normotesi con diabete di tipo 2 e microalbuminuria

Gli Ace-inibitori hanno mostrato effetti antiproteinurici nei pazienti diabetici sia ipertesi che normotesi. Gli antagonisti del recettore dell’angiotensina II hanno dimostrato di ridurre l’escrezione urinaria di albumina nei pazienti ipertesi con diabete mellito... [Leggi]

Nei pazienti con diabete il Losartan riduce l’incidenza di morte cardiaca improvvisa in misura maggiore dell’Atenololo

Nello Studio LIFE ( Losartan Intervention For Endpoint reduction in hyprtension ) l’antagonista del recettore dell’angiotensina II , Losartan ( Lortaan ) aveva dimostrato di ridurre la mortalità generale , e soprattutto la mortalità cardiovascolare , nei... [Leggi]

Trattamento del diabete di tipo 2 e della nefropatia : gli insegnamenti dello studio RENAAL

La nefropatia diabetica sta diventando la singola causa più importante di malattia renale ad ultimo stadio. E’ stato dimostrato che il sistema renina-angiotensina rappresenta un potenziale target terapeutico. Lo studio RENAAL ( The Reducion of... [Leggi]

Il Losartan riduce l'escrezione urinaria di albumina nei pazienti normotesi con diabete di tipo 2 e microalbuminuria

Gli Ace-inibitori hanno mostrato effetti antiproteinurici nei pazienti diabetici sia ipertesi che normotesi. Gli antagonisti del recettore dell'angiotensina II hanno dimostrato di ridurre l'escrezione urinaria di albumina nei... [Leggi]

Il Losartan più efficace dell’Atenololo nella prevenzione di eventi cardiovascolari nei pazienti con ipertensione ed ipertrofia ventricolare

Lo studio LIFE ( Losartan Intervention For Endpoint reduction in hypertension study ) ha valutato se l’effetto degli antagonisti selettivi dell’angiotensina sull’ipertrofia ventricolare sinistra oltre che sulla pressione sanguigna, in termini di morbidità e mortalità... [Leggi]

Studio LIFE : il Losartan è più efficace dell’Atenololo nel ridurre la morbidità e la mortalità cardiovascolare nei pazienti con diabete

I Ricercatori dello studio LIFE hanno confrontato l’effetto dell’antagonista del recettore per l’angiotensina II , il Losartan , con un beta-bloccante , l’Atenololo , alla ricerca del farmaco antipertensivo più adatto a ridurre il rischio di malattia cardiovascolare nei pazienti con... [Leggi]

Captopril migliore del Losartan nell’infarto miocardico acuto complicato

Al Congresso dell’European Society of Cardiology tenutosi a Berlino ( 31 agosto-4 settembre 2002 ) è stato presentato lo studio OPTIMAAL , che ha confrontato l’Ace inibitore Captopril 150 mg/die ( Acepress , Aciprilex , Capoten ) con l’antagonista del recettore... [Leggi]

Studio OPTIMAAL: il Captopril più efficace del Losartan nel ridurre la mortalità nei pazienti con infarto miocardico acuto

Lo studio OPTIMAAL ( OPtimal Trial IN Myocardial infarction with Angiotensin II Antagonist Losartan ) ha valutato l’effetto del sartano Losartan 50 mg/die ( Lortaan, Losaprex, Neo Lotan ) in confronto all’Ace inibitore Captopril 150 mg/die ( Acepress ,... [Leggi]

I sartani nella prevenzione del deterioramento della funzione renale nei pazienti con diabete di tipo 2

Lo studio RENAAL (Reduction in Endpoints Niddm with the Angiotensin IIAntagonist Losartan) e l’IDNT (Irbesartan Diabetic Nephropathy Trial) sono due recenti studi clinici condotti nei pazienti con nefropatia diabetica a stadio avanzato. Due altri studi, IRMA-2 (Irbesartan... [Leggi]

Farmaci antipertensivi: i sartani

L’ipertensione è la più comune malattia cardiovascolare. Nei soli Stati Uniti circa un quarto della popolazione presenta una pressione sistolica e/o diastolica superiore a 140/90 mmHg.L’ipertensione è un fattore di rischio per l’ictus , per l’infarto miocardico , per... [Leggi]

Studio LIFE: il Losartan più efficace dell’Atenololo nella prevenzione di eventi cardiovascolari nei pazienti ipertesi con ipertrofia ventricolare

Lo studio LIFE (Losartan Intervention For Endpoint reduction in hypertension study) ha valutato se l’effetto degli antagonisti selettivi dell’angiotensina sull’ipertrofia ventricolare sinistra oltre che sulla pressione sanguigna, in termini di morbidità e mortalità cardiovascolare.... [Leggi]

Ipertensione : Candesartan più efficace del Losartan

L’FDA ha approvato l’inserimento nel foglietto illustrativo del Candesartan ( Atacand in Usa ; Ratacand in Italia ) dei dati provenienti dal Programma CLAIM , che mostrano che il Candesartan è più efficace del Losartan ( Cozaar in Usa ; Lortaan , Losaprex , Neo Lotan in Italia )... [Leggi]

Losartan più efficace di Atenololo nel ridurre la morbidità e la mortalità cardiovascolare nei pazienti con diabete

I Ricercatori dello studio LIFE hanno confrontato l'effetto dell'antagonista del recettore per l'angiotensina II, il Losartan , con un beta-bloccante , l'Atenololo , alla ricerca del farmaco antipertensivo più adatto a ridurre il rischio di malattia cardiovascolare nei pazienti con... [Leggi]

Gravidanza: effetti tossici a carico del feto dopo assunzione di Losartan

I medici del Dipartimento di Medicina Prenatale al Kagawa Children’s Medical Center di Minami-ku aYokohama in Giappone, hanno riferito di un caso di una donna che ha assunto il farmaco antipertensivo, Losartan ( Lortaan ), durante le settimane 20-32 durante la gravidanza. Il... [Leggi]

La riduzione della pressione sanguigna rallenta la progressione della malattia renale nei pazienti con diabete

Nello studio United Kingdom Prospective Diabetes Study ( UKPDS ), la riduzione della pressione sanguigna è risultata essere il più importante fattore nel rallentare la progressione della malattia renale e nel diminuire l’insorgenza di eventi cardiovascolari nei pazienti affetti da... [Leggi]

Studio RENAAL: effetti del Losartan a livello renale e cardiovascolare nei pazienti con nefropatia e diabete di tipo 2

La nefropatia diabetica è la principale causa della malattia renale a stadio terminale (end-stage renal disease, ESRD ). E’ già stato dimostrato che l’antagonismo del sistema renina-angiotensina rallenta la progressione della malattia renale nei pazienti con diabete di tipo 1.... [Leggi]

Studio RENAAL: effetti del Losartan a livello renale e cardiovascolare nei pazienti con diabete di tipo 2 e nefropatia

La nefropatia diabetica è la principale causa della malattia renale a stadio terminale (end-stage renal disease, ESRD). L’antagonismo del sistema renina-angiotensina rallenta la progressione della malattia renale nei pazienti con diabete di tpo 1, ma non ci sono dati nei pazienti con... [Leggi]

Losartan ed effetti tossici a carico del feto

I Medici del Dipartimento di Medicina Prenatale del Kagawa Children’s Medical Center di Minami-ku ( Yokohama, Giappone ) hanno riferito di un caso di una donna che ha assunto il farmaco antiipertensivo, Losartan ( Cozaar, Lortaan ), durante le settimane 20-32 nel corso della gravidanza.... [Leggi]

Gli antagonisti dell’angiotensina II prevengono il deterioramento renale nei pazienti diabetici

Nello studio IDNT ( Irbesartan type II Diabetic Nephrology Trial) i pazienti con nefropatia dovuta a diabete di tipo 2, l’Ibersartan è stato associato ad un’incidenza dell’endpoint composito (raddoppio della creatinina sierica, malattia renale all’ultimo stadio, o morte) inferiore... [Leggi]

Studio RENAAL: effetti del Losartan a livello renale e cardiovascolare nei pazienti con diabete di tipo 2 e nefropatia

La nefropatia diabetica è la principale causa della malattia renale a stadio terminale (end-stage renal disease, ESRD). L’antagonismo del sistema renina-angiotensina rallenta la progressione della malattia renale nei pazienti con diabete di tpo 1, ma non ci sono dati nei pazienti con... [Leggi]

Il Losartan non è superiore al Captopril nel ridurre la mortalità nei pazienti con insufficienza cardiaca.

L’ELITE II (The Losartan Heart Failure Survival study-Elite II) è uno studio che aveva come obiettivo quello di verificare se il trattamento con Losartan confrontato con il Captopril era in gradi di ridurre la mortalità totale nei pazienti con insufficienza cardiaca sintomatica. In un... [Leggi]

Candesartan, un nuovo farmaco antipertensivo

Candesartan ( Blopress) è un inibitore del recettore dell’angiotensina II, proposto nel trattamento dell’ipertensione.Il Candesartan è un pro-farmaco, che viene attivato nel corso dell’assorbimento. Viene escreto immodificato. Presenta un’emivita plasmatica di 9 ore, e... [Leggi]

Studio ELITE II: Losartan non è superiore al Captopril nei pazienti con insufficienza cardiaca

Lo Studio ELITE aveva mostrato un’associazione tra l’assunzione dell’antagonista del recettore dell’angiotensina II, il Losartan ( Lortaan, Cozaar ), ed un inaspettato beneficio nei pazienti anziani con insufficienza cardiaca, rispetto al Captopril, un inibitore dell’enzima di... [Leggi]

Il Losartan non è superiore al Captopril nel ridurre la mortalità nei pazienti con insufficienza cardiaca

L’ELITE II (The Losartan Heart Failure Survival study-Elite II) è uno studio che aveva come obiettivo quello di verificare se il trattamento con Losartan confrontato con il Captopril era in gradi di ridurre la mortalità totale nei pazienti con insufficienza cardiaca sintomatica. In un... [Leggi]

Studio ELITE II: Losartan non è superiore al Captopril nei pazienti con insufficienza cardiaca

Lo Studio ELITE aveva mostrato un’associazione tra l’assunzione dell’antagonista dell’angiotensina I, il Losartan, ed un inaspettato beneficio nei pazienti anziani con insufficienza cardiaca, rispetto al Captopril, un inibitore dell’enzima di conversione dell’angiotensina ( ACE... [Leggi]

Prodotti a base di Iperico: rischio di interazioni con altri farmaci

L’EMEA ( European Medicines Evaluation Agency ) ha segnalato il rischio di interazioni tra preparazioni a base di Iperico ( Hypericum perforatum ) ed altri farmaci, probabilmente correlati all’induzione di alcuni isoenzimi del citocromo P450. Prodotti a base di Iperico sono... [Leggi]