La gravità della leucoaraiosi è correlata agli esiti clinici dopo ictus ischemico

La leucoaraiosi è strettamente associata all’invecchiamento, un determinante molto importante per l’esito clinico dopo ictus ischemico.Ricercatori del Massachusetts General Hospital, Harvard Medical School, Boston ( Stati Uniti ) hanno condotto uno studio per... [Leggi]

Correlazione tra microsanguinamenti cerebrali e alterata funzione renale nei pazienti con ictus ischemico acuto

Ricercatori coreani hanno esaminato l’associazione tra la presenza di microsanguinamenti cerebrali e l’alterata funzione renale nei pazienti con ictus ischemico acuto.Sono stati esaminati in modo retrospettivo, pazienti consecutivi con ictus ischemico in fase acuta,... [Leggi]

Gli alti livelli di omocisteina sono associati ad un aumento del rischio di leucoaraiosi negli uomini di mezza età

Alti livelli plasmatici di omocisteina sono stati associati a malattia cerebrovascolare tromboembolica, ma ... [Leggi]