Altri articoli

I vegetali agliacei sono noti fin dall’antichità per le loro potenziali proprietà benefiche. Tuttavia, i benefici di questi vegetali sono ancora argomento di discussione. Ricercatori italiani hanno valutato il ruolo dei vegetali agliacei nell’eziologia di varie neoplasie. Sono stati impiegati...


L'Oncology Drug Advisory Committee dell’FDA, nella sua riunione di maggio 2007, ha espresso preoccupazione riguardo ai rischi associati ai farmaci stimolanti l'eritropoiesi, impiegati nel trattamento dell'anemia causata dalla chemioterapia.Al centro del dibattito i prodotti a base di Epoetina alfa (...


L’American College of Obstetricians and Gynecologists ( ACOG ) raccomanda la colonscopia come metodo di scelta per lo screening del tumore del colon-retto per le donne a risciho alto e medio. La colonscopia permette una diretta visualizzazione dell’intera superficie del...


Il Department of Health and Human Services ( HHS ) statunitense ha aggiunto la Formaldeide alla lista dei cancerogeni noti e ha indicato lo Stirene come una sostanza in grado, con alta probabilità, di provocare il cancro. L’aggiornamento del Rapporto...


Uno studio compiuto da Ricercatori della California University di San Diego ha mostrato che l’assunzione di vitamina D può ridurre l’incidenza di tumore al colon, di tumore alla mammella e di tumore ovarico. Sono stati analizzati 63 studi clinici che...


Il Pioglitazone ( Actos ) è un farmaco ipoglicemizzante che agisce aumentando la sensibilità all’insulina dei tessuti periferici: esso si comporta da agonista selettivo del recettore nucleare di tipo gamma attivato dai proliferatori dei perossisomi ( PPAR-gamma ); questo recettore...


La diagnosi del tumore del pancreas è spesso tardiva: davanti ad una neoplasia estesa, le possibilità di raggiungere una guarigione completa pur associando diversi provvedimenti terapeutici sono molto scarse.Diventa allora importante individuare alcuni punti che possono aiutare a combattere le...


Le donne anziane che sviluppano carcinoma ovarico hanno una probabilità significativamente maggiore di una malattia a rapida progressione a esito fatale, come è emerso dai dati di due ampi studi di coorte. Il rischio per il cancro ovarico mortale è...


La Finasteride è un inibitore della 5-alfa-reduttasi di tipo 2, un enzima che metabolizza il testosterone nel più potente androgeno, il diidrotestosterone ( DHT ).Il trattamento con Finasteride porta ad una riduzione delle concentrazioni di DHT nei tessuti target e...


Uno studio di coorte ha esaminato l'associazione tra livelli sierici di 25-idrossivitamina D ( 25-OHD ) con il rischio di tumore cutaneo non-melanoma, definito come carcinoma a cellule squamose e carcinoma a cellule basali.Lo studio ha incluso 3.223 pazienti di...